• Castello Carrarese (sec. XIV)

L’attuale complesso risale agli anni ’40 del XIV secolo e fu edificato sulle rovine della precedente fortificazione, distrutta nel 1238 dalle truppe di Ezzelino da Romano. Il nucleo più antico, risalente alla data convenzionale del 1056, per volere di Alberto Azzo d’Este, era rappresentato da una cerchia di mura con una chiesetta e un grande edificio centrale eretti sulla sommità collinare. La prima struttura fu inglobata a partire dall’XI secolo in una serie di cinte murarie e di fabbricati residenziali fino a quando, intorno alla metà del XIII secolo, il marchese d’Este restaurò il castello potenziandone le prerogative difensive. La costruzione, a pianta quadrata, è circondata da imponenti mura intervallate da dodici torresini. Il mastio è situato sul colle, così da “vegliare” sull’intero abitato; termina con una torre quadrata e presenta a nord-est un castelletto (o Rocca del Soccorso) che originariamente costituiva l’accesso alla fortezza. Il parco ed i giardini pubblici costituiscono un’attrazione per l’unicità della sua ambientazione e per la presenza di pregevoli essenze arboree tra le quali vale la pena di ricordare il glicine secolare che si arrampica sulla cinta muraria.

I Giardini del Castello Carrarese sono visitabili tutti i giorni dell’anno, tranne per cause di forza maggiore o interventi di manutenzione straordinaria. L’ingresso é gratuito.

  • Orari di visita:

dal 1° Ottobre al 31 marzo: dalle ore 09:00 alle 17:00

dal 1° Aprile al 31 maggio: dalle ore 08:00 alle 20:00

dal 1° Giugno al 30 settembre: dalle ore 08:00 alle 23:30

Scopri qui quando é possibile visitare il Mastio e la Torre del Soccorso del Castello

  • Il percorso facilitato all’interno dei giardini pubblici del Castello di Este:

segnalato da appositi cartelli, il percorso inizia dall’ingresso principale di via Guido Negri, prosegue costeggiando l’area giochi, sale sulla collina e svoltando a destra continua sul pendio fino alle mura da dove si può godere del panorama sull’ex foro boario e sui giardini all’italiana

  • Sedia a rotelle a batteria:

le persone con disabilità potranno effettuare il percorso utilizzando gratuitamente la sedia a rotelle alimentata a batteria che viene messa a disposizione e che consentirà loro di accedere più agevolmente lungo il sentiero

Il servizio va prenotato telefonicamente chiamando il numero 348 93 44 069 o inviando una email a: castello.accessibile@comune.este.pd.it

Scarica qui la mappa del percorso e tutte le info sulle modalità di erogazione del servizio: Locandina completa